Matera Capitale

Il quotidiano

mercoledì 15 agosto 2018

Cronaca dell'evento Ferrandina e la sua Belle Epoque


Anche a Ferragosto un nuovo articolo


L'articolo

Il vincitore con gli Organizzatori

CRONACA DI UN EVENTO IN GRANDE STILE

Di Enzo Scasciamacchia

Era già previsto nella giornata di Domenica a Ferrandina una buona partecipazione, ma a quanto pare, la realtà ha superato di granlunga la previsione, meravigliando anche gli organizzatori della manifestazione, Ferrandina e la sua “Belle Epoque”, che si sono ritrovati a dover riorganizzare e adattare la straordinaria partecipazione di appassionati da tutta l’Italia, alcuni esempi:


IMOLA – BOLOGNA – TORINO – ROMA – CRISPIANO (TA) – GINOSA – ALTAMURA – SANTERAMO – LAURIA (PZ) – POTENZA – MARCONIA (MT) – PISTICCI – MONTESCAGLIOSO – SALANDRA – MATERA – FERRANDINA.


Appassionati di auto d’epoca da tutto il territorio nazionale, riunito in una cittadina di provincia senza pretese, l’umiltà, la semplicità, la voglia di fare di questi organizzatori, ragazzi semplici e diversamente impegnati, hanno reso la manifestazione un evento nazionale, impegnandosi disinteressatamente, dando esclusivamente priorità alla loro passione, coltivata sin da tenera età. Onore al merito, allora, grazie a questi ragazzi Ferrandina, per almeno un giorno, ha potuto vivere la sua “Belle Epoque”, vedendo sfilare tra i suoi Monumenti di Storia Antica, tra le vie che hanno visto percorrere Re e Regine (Federico D’Aragona fondatore della Città, e la sua consorte Isabella Del Balzo) oltre a personaggi che si sono distinti nella storia d’Italia, auto in grande stile, come la “BALILLA” o la Fiat 514 Ministeriale, la CORVETTE C3 5700cc 8 cilindri, la MG TC del 1947, la PONTIAC 3400cc VS, oltre a vecchie 500 tirate a lucido, Fiat 1100, Alfa Romeo Giuglietta, MASERATI, minuscoli Fiat 126, Fiat 127 Brasiliano, e tante, ma tante VESPA 50 Special, motorini dell’anteguerra, le famose VESPA che hanno segnato LA DOLCE VITA, e tante altre moto in stile, un vero trionfo, che ha trovato il suo apice con la premiazione della più bella Auto d’Epoca, risultata la Fiat 514 Ministeriale del 1928, trionfo di una giornata all’insegna dello stile e dei ricordi di tante storie di appassionati sostenitori della Belle Epoque, una in particolare, quella del vincitore della rassegna, il Sig. Michele De Marinis, 80 anni e più, di Altamura, con la sua collezione di oltre 20 Auto d’epoca, ex conduttore di locomotori a carbone e vapore, ha partecipato ad oltre 20 Film girati a Matera, e nonostante la sua veneranda età, ancora una grande voglia di coltivare la sua passione, che ormai non ricorda più da quanto sia partita ne’ da cosa, personaggio unico, che ha colpito per la sua tenacia e orgoglio nel parlare dei suoi gioielli, quasi a voler sfidare la vita, che troppo presto l’ha riportato ad una avanzata età, senza alcuna rassegnazione di dover, un giorno, lasciare tutto a non si sa chi, ma per questo ci penserà a suo tempo, visto che tutti gli augurano di esserci ancora per molto. Concludendo, complimenti a tutti, e appuntamento alla seconda edizione di, Ferrandina e la sua “Belle Epoque”, con l’augurio di vedere ancora nei migliori partecipanti, il Sig. De Marinis, pilastro portante di tutte le manifestazioni nazionali.




Nessun commento:

Posta un commento