Matera Capitale

Il quotidiano

martedì 26 giugno 2018

Questa è la presentazione di una prossima serie di articoli per un unico argomento


La Presentazione




Sono in uscita, su questo quotidiano, una serie di articoli riguardanti la storia antica della Chiesa Madre di Ferrandina, dei tesori da lei contenuta, ma rigorosamente custoditi e protetti in un istituto bancario che ne tutela la sicurezza, dedicata a Santa Maria Della Croce, in collaborazione con il Parroco Monsignor Pierdomenico Di Candia, da poco insediato nella stessa, e già interessato alla sua divulgazione e promozione.
La programmazione delle pubblicazioni avverrà a scadenza settimanale, per dare modo a tutti gli interessati di non perdersi le varie edizioni, che anticipo molto interessanti e soprattutto sconosciuti alla comunità che spero abbia di che vantarsi di tanta storia, cultura e inestimabile ricchezza, tra reliquiari, dipinti, argenti, arredi e meravigliose statue lignee, passate dalle mani di RE, Regine e Principi, per ogni singolo cimelio storico, una descrizione dettagliata della sua storia e della sua realizzazione.
Questo lavoro non solo sarà pubblicato su questa testata giornalistica, ma avrà anche un seguito, naturalmente molto più curata nei particolari e nelle impostazioni, completa di tutti gli oggetti esistenti, sarà edita dalla nota casa Editrice Feltrinelli, la quale ha già dimostrato particolare interesse verso il Tema e verso la sua importanza Storico/Culturale.
Tutto questo grazie ad un lavoro certosino e capillare di personale non qualificato ma appassionato di storia antica, dei suoi segreti e dei suoi risvolti, a volte Cristiani a volte Profani, ma sempre interessanti e appassionanti da suscitare curiosità e voglia di fare, divulgare ed informare. 
Naturalmente il risultato di detto lavoro verrà messo a disposizione di chiunque vorrà consultarlo presso la stessa Chiesa, come anche presso la Biblioteca Comunale, al servizio di curiosi o personale didaddico, ma soprattutto per rendere noto non solo alla comunità locale, ma anche provinciale e regionale, che Ferrandina non può essere altro che la degna provincia della Capitale Europea della Cultura 2019, Matera.

Nessun commento:

Posta un commento