Matera Capitale

Il quotidiano

giovedì 4 gennaio 2018

Questa la comunicazione al Prefetto



Una giusta Amministrazione non dovrebbe causare queste reazioni.

Premetto che la volontà di interpellare la Prefettura nasce dal comportamento scorretto che i nostri Amministratori hanno e attualmente ancora dimostrano, il completo disinteresse alla tutela di soggetti disagiati, loro malgrado, dopo una onorata carriera durata 35 anni e conclusa per bancarotta fraudolenta causata da titolari d'azienda SpA.
Nonostante svariati tentativi di chiarimenti, suggerimenti e consigli, non ricevendo alcun cenno di comprensione ne di confronto costruttivo, la decisione di informare chi avrebbe potuto essere ben più convincente del sottoscritto.
Naturalmente tutto questo è solo l'inizio di una diatriba che ancora oggi dura, ma fortunatamente relativa solo al ritardo dell'inizio del Progetto sotto indicato, concluso dopo stimolazione e richiamo, all'ottenimento dell'obbiettivo, nonostante successive dimostrazioni di offesa e risentimento da parte del Sindaco e Amministratori vari a livello personale e pubblico, poco male, l'importante è raggiungere l'obbiettivo.  

Lettera al Prefetto


La risposta


Nessun commento:

Posta un commento